Misure semplici e composte – Lezione di Solfeggio 11

Prima di addentrarci nello specifico argomento delle misure semplici e composte, apriamo una breve parentesi su cosa sono le divisioni e le suddivisioni: le divisioni sono i tempi intesi nel loro intero, mentre le suddivisioni sono le piccole parti delle divisioni (battere e levare).

Avendo specificato la differenza tra questi termini, possiamo dire che le misure semplici hanno due suddivisioni per ogni divisione, mentre le misure composte hanno tre suddivisioni per ogni divisione.

Prendiamo come esempio una misura di 3/4: ha 3 divisioni e 6 suddivisioni (due suddivisioni per ogni divisione).

Per trovare il corrispettivo composto di una misura semplice occorre moltiplicare il numeratore per 3 e il denominatore per 2, quindi ad esempio nel caso della misura semplice 3/4, otterremo il 9/8.

La misura 9/8, essendo una misura composta, ha quindi 3 suddivisioni per ogni divisione, cioè 3 divisioni e 9 suddivisioni in totale; questo significa che ogni divisione ha una suddivisione in battere e 2 in levare.

Questo metodo di calcolo può quindi essere applicato per trovare le corrispettive misure composte di ogni relativa semplice.

Per memorizzare bene i vari schemi delle misure semplici e composte si consiglia di disegnarli tutti e svolgerli con il movimento del braccio in modo da impararli con sicurezza. La modalità di movimento descritta degli esempi di questa spiegazione è una delle varie possibili nel solfeggio in suddivisione (ovvero il solfeggio svolto sottolineando le piccole parti di ogni tempo, appunto le suddivisioni).

Per assimilare al meglio queste importanti nozioni ti invito a vedere il video e se ancora non lo hai fatto iscriviti al nostro canale youtube.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *